Pietraperzia. Cilano:”La Sais ha dimenticato gli studenti pendolari”

Pietraperzia. Cilano:”La Sais ha dimenticato gli studenti pendolari”

Salvatore Cilano di Pietraperzia denuncia che la Sais ha abbandonato tutti i pendolari del paese. Hanno tolto la biglietteria, quindi gli studenti devono andare a Caltanissetta a fare l’abbonamento e ovviamente i genitori devono accompagnarli. Ecco cosa scrive Cilano: “Lunedì inizierà la scuola e se si decide che i ragazzi pendolari andranno in presenza, inizia la confusione. Gli studenti pendolari che frequentano gli Istituti di Caltanissetta e San Cataldo hanno un altro problema: Dove facciamo i biglietti o gli abbonamenti? Le famiglie quest’anno stiamo pagando  l’intero costo del biglietto o abbonamento e in più non abbiamo in paese dove farli. La Sais non solo si prende i soldi ma non garantisce il servizio  e quindi noi genitori dobbiamo recarci a Caltanissetta ad acquistarli. Ma stiamo scherzando? Siamo dimenticati da tutti. Avevamo chiesto all’amministrazione comunale, prima delle vacanze di Natale, di intervenire, ci avevano dato tutta la massima disponibilità a interessarsi del problema ma a data odierna nessuna risposta. Chiediamo di venire considerati e di risolvere il problema, qualcuno che si interessi dei pendolari, questo è un problema che riguarda tantissime famiglie. “