Piazza Armerina, operazione della Guardia di finanza: sequestrata area con dieci metri cubi di rifiuti

A Piazza Armerina, la Guardia di fiananza e il Distaccamento Forestale hanno sequestrato un’area di 300 metri quadrati con 10 metri cubi di rifiuti di diverso genere: materiali solidi urbani non riciclabili, altri provenienti da demolizioni, materiale ferroso, privi di protezione o isolamento. Nella stessa area sarebbe stato bruciato altro materiale in stato d’abbandono.
La fascia di territorio in questione, a meno di 200 metri da un’area boschiva, è considerata “fascia di rispetto” e come tale soggetta a maggior tutela ambientale, da parte delle autorità preposte al controllo. Nei confronti del proprietario è scattata anche la segnalazione all’Autorità giudiziaria pure per alterazione di bellezze naturali dei luoghi soggetti alla speciale protezione dell’autorità.
[embed_video id=141991]