Passano gli anni ma tra via Niscemi e Viale Regina Margherita continuano a "Bucarsi": siringhe e metadone per terra

[embed_video id=90620]Passano gli anni ma la zona tra via Niscemi e viale Regina Margherita, è sempre piena di siringhe e metadone. Siamo sotto il monumento dei caduti, a due passi dalla Prefettura e dai carabinieri ma nonostante tutto in questa zona nelle ore serali continuano a drogarsi. E’ pericoloso camminare perchè ci sono pure siringhe senza tappuccio. Qualcuno potrebbe dire ma tanto chi va nel sentiero? Ricordiamo però che c’è una chiesetta frequentata da tanti bambini della zona che potrebbero essere attratti dal sentiero pieno di verde nel quale si accede senza problemi. Continuano inoltre i furti nei Sert e il conseguenziale mercato nero del metadone che dovrebbe essere dato agli eroinomani sotto stretto controllo medico e sarebbe giusto somministrarlo direttamente in ambulatorio. Ormai invece i drogati sostituiscono il metadone con l’eroina spesso, perchè costa meno. A questo punto sarebbe meglio che questa zona, piena di siringhe, venisse interdetta completamente a chiunque.