Partito Democratico vuole individuare un candidato autorevole in grado di rappresentare la giusta sintesi tra tutti quei soggetti personalità che si dimostrino all’altezza dell’impegno

Partito Democratico vuole individuare un candidato autorevole in grado di rappresentare la giusta sintesi tra tutti quei soggetti personalità che si dimostrino all’altezza dell’impegno

 Il Coordinamento dei Circoli del PD di Caltanissetta intende fare chiarezza circa le notizie divulgate negli ultimi giorni dagli organi di stampa. L’individuazione di un nome che avrà l’onore e l’onere di amministrare una città così importante come Caltanissetta – città come tutti sappiamo densa di criticità ma anche di inesauribili risorse da ottimizzare saggiamente – non può essere affrontato con superficialità né, tantomeno, in modo scollegato dal programma che si intende mettere in campo per il governo della città. Il Coordinamento dei Circoli della città si muove già da diverse settimane sul doppio binario del programma e del dialogo. Un programma a tutto tondo, che verrà presentato a breve ed a cui tutti sono chiamati a dare il proprio contributo.  E il dialogo, con tutti coloro che, partiti, movimenti e comitati, vogliano confrontarsi su di un programma che focalizza dei punti cardini irrinunciabili, il comune denominatore di una colazione ampia che sappia trovare insieme le soluzioni dei problemi ereditati dal passato e per aprire alle sfide del futuro. Sulla base di tutto questo il Partito Democratico vuole individuare un candidato autorevole in grado di rappresentare la giusta sintesi tra tutti quei soggetti personalità che si dimostrino all’altezza dell’impegno che dovrà assumere. Tra le donne e gli uomini che oggi militano nel PD non mancano persone meritevoli per capacità, intraprendenza, coraggio e saggezza. Ma non è questo il punto centrale: occorre prioritariamente la partecipazione e la condivisione di un progetto che non può essere appannaggio solo di questo o di quel partito, di questo o di quella personalità. Di ciò il PD è profondamente consapevole ed è per questo che, fin’ora, per senso di responsabilità, pur essendo nelle possibilità di farlo, non ha ritenuto di avanzare nomi di propri candidati. Il PD chiama chiunque voglia confrontarsi seriamente con la nostra idea di città e di futuro a incontrarsi, senza preconcetti o egoismi, e a discutere insieme sul programma e sulla persona che sarà chiamata a incarnarlo. La disponibilità del nostro partito a dialogare con tutti è unicamente condizionata alla responsabilità che ognuno si assume di fronte a se stesso e alla città: insieme, e solo insieme, le forze migliori potranno proporre un modello vincente per la nostra città, in cui il contributo di ciascuno realizzerà il benessere di tutti. Caltanissetta, 21 gennaio 2014                                                                                                                                                                                                                            Il Coordinamento dei Circoli                                                                                                Ufficio di Segreteria provinciale

Leave a comment

Rispondi