Palermo, sigili a tre ristoranti "abusivi"

Palermo, sigili a tre ristoranti "abusivi"

A Palermo, nell’ambito di un servizi finalizzato al contrasto dell’economia sommersa, i finanzieri, in collaborazione con il personale ispettivo dell’Asp,<br />hanno messo i sigilli a tre ristoranti, che sarebbero risultati abusivi, in quanto privi delle necessarie autorizzazioni per l’esercizio dell’attività di<br />somministrazione di alimenti e bevande. I tre ristoranti non presentavano, inoltre, le dichiarazioni dei redditi, risultando evasori totali. Uno degli<br />esercenti avrebbe rilasciato scontri fiscali con una partita iva intestata a un parente, cessata da diversi anni. Le attività operavano a Botgo Nuovo,<br />Bellolampo e Corso Calatafini. Avviate verifiche per ricostruire i ricavi sottratti al fisco nelle rispettive attività.  

Leave a comment

Rispondi