Arrestato presunto pusher pakistano, trovato in possesso di 208 grammi di hashish

Arrestato presunto pusher pakistano, trovato in possesso di 208 grammi di hashish

Nel pomeriggio di ieri gli agenti della Polizia di Stato della Sezione Volanti, nel corso di un’operazione di polizia giudiziaria finalizzata alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto Ghulam Abbas, cittadino pakistano di anni 35, residente nel Capoluogo, con precedenti di polizia per contrabbando di tabacchi, poiché colto nella flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato sorpreso dagli agenti presso la propria abitazione, unitamente ad altri tre connazionali, poi risultati estranei alla commissione del reato, occultare grammi 208 di hashish. In particolare i poliziotti hanno sequestrato tre panetti di hashish di diverso peso occultati nella parte superiore del boiler del bagno e uno occultato nella tasca del pantalone di Ghulam Abbas. Nell’abitazione è stata inoltre sequestrata una confezione di bustine in plastica del formato 5×8 centimetri, nonché un rotolo di alluminio, materiale verosimilmente utilizzato dall’arrestato per confezionare le dosi di hashish da piazzare sul mercato illecito degli stupefacenti. Dal quantitativo di hashish sequestrato si potevano ricavare circa 500 dosi per un valore di oltre 5000 euro. L’arrestato su disposizione del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Caltanissetta è stato condotto presso il carcere di Malaspina a disposizione dell’A.G. L’uomo ha nominato quale difensore di fiducia l’Avvocato Palermo Miriana del Foro di Caltanissetta.