Operazione “Redivivi”, si chiude il cerchio. La Squadra Mobile nissena cattura l’ultimo irreperibile

Operazione “Redivivi”, si chiude il cerchio. La Squadra Mobile nissena cattura l’ultimo irreperibile

E’ finita l’irreperibilità di Petrut Stelian Ursica, detto Pietro, il romeno di 20 anni incriminato nella operazione su mafia e racket “Redivivi” della Squadra Mobile di Caltanissetta che ha sgominato le nuove leve dei clan Rinzivillo ed Emmanuello di Gela. I poliziotti hanno rintracciato il romeno, notificandogli l’ordinanza di custodia cautelare.