Operazione antidroga della Squadra Mobile. Un arrestato e due denunciati, tra cui un minore

Operazione antidroga della Squadra Mobile. Un arrestato e due denunciati, tra cui un minore

Polizia. Operazione antidroga della Squadra Mobile. Un arrestato e due denunciati, tra cui un minore

Sequestrati 90 grammi di stupefacente (marijuana e hashish), due bilancini di precisione e la somma in contante di €.240,00

Nel pomeriggio di ieri i poliziotti della sezione antidroga della Squadra Mobile, nel corso di specifici servizi miranti al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, avendo fondato motivo di ritenere che si svolgesse attività di spaccio, si appostavano presso il campetto polivalente di Via Luigi Rizzo, dove registravano un andirivieni di giovani che si avvicinava ad un gruppo ristretto di essi e poi si allontanava.

Gli agenti procedevano quindi al controllo del gruppo di tre sospetti, identificati per Danesi Carlo Angelo, di anni 19, di un nisseno di anni 20 e un minore di anni 16, tutti incensurati.

Nel corso della perquisizione personale, addosso al minore,celata nella tasca interna del giubbotto, i poliziotti rinvenivano la somma in contante di €.240,00 e addosso al ventenne una dose di hashish.

Il minore non sapeva fornire agli agenti notizie plausibili circa la provenienza del denaro: riferendo di averla vinta al bingo, ma non sapeva fornire la data e il luogo della vincita.

In considerazione della grossa somma di denaro e della dose rinvenuta, i poliziotti, procedevano a perquisizione domiciliare presso le abitazioni dei tre giovani, attenzionando, in particolare quella del Danesi Carlo Angelo, poiché residente nelle vicinanze del campetto e quindi facile luogo di approvvigionamento.

L’intuizione dava i risultati immaginati dagli agenti, infatti, all’interno della camera da letto del giovani, all’interno di un cassetto del comodino, i poliziotti rinvenivano circa 86,00 gr. di marijuana, suddivisa in sette involucri, di circa 0,70 gr. ciascuno, pronti per lo spaccio, e 81,00 gr. contenuta in una busta trasparente. Inoltre rinvenivano gr.3,96 di hashish, due bilancini elettrici di precisione e un rotolo di alluminio, per confezionare le dosi, e un coltello a serramanico multiuso, con le lame intrise di stupefacente.

I tre giovani erano quindi condotti in Questura e dopo le formalità di riso, Danesi Carlo Angelo era tratto in arresto poiché colto nella flagranza di reato di detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti, il minore denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni per il medesimo reato e il ventenne, a cui era stata sequestrata la dose di hashish, segnalato in Prefettura, ex art.75 DPR 309/1990, per consumo di stupefacenti.

Lo stupefacente rinvenuto era posto sotto sequestro.

L’arrestato, che su disposizione del P.M., è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, ha nominato quale difensore di fiducia, l’Avvocato Pietro Pistone del Foro di Caltanissetta.