“Officina tributaria”, seminari nelle scuole di Sicilia dell'Associazione Tributaristi Italiani

“Officina tributaria”, seminari nelle scuole di Sicilia dell'Associazione Tributaristi Italiani

È sui temi più attuali dell’economia che l’Associazione Tributaristi Italiani ha avviato anche
in Sicilia un ciclo di incontri nelle scuole superiori e nelle università. Seminari di
aggiornamento che coinvolgono gli studenti e i professionisti del settore. A Caltanissetta e
a Palermo, l’Ati ha affrontato – attraverso il triburista Paolo Ricci – le novità introdotte dalla
Legge di Stabilità 2016 e altri argomenti in materia fiscale. Il seminario, rivolto agli studenti
delle quarte e quinte classi, si è svolto presso l’Istituto Tecnico Commerciale “Mario
Rapisardi” di Caltanissetta collegato, in videoconferenza, con l’Istituto Tecnico
Commerciale “Francesco Crispi” di Palermo.
A presentare l’obiettivo dei seminari formativi è stato il coordinatore regionale A.T.I., il
tributarista nisseno Massimo Sammartino, affiancato dai colleghi palermitani Vito Sutera e
Francesco Gaudesi, entrambi consiglieri nazionali dell’associazione.
L’avvio dei corsi di aggiornamento e la sinergia con i due istituti scolastici di Caltanissetta
e Palermo nasce da un progetto elaborato dal Centro Studi Nazionale dell’A.T.I.
denominato “Officina Tributaria”, nato a seguito di un protocollo d’intesa stipulato tra
l’associazione e le due scuole che, con questa iniziativa dedicata agli studenti, hanno
consolidato le direttive ministeriali per attuare l’obiettivo dell’alternanza scuola-lavoro.
Per l’Itc “Mario Rapisardi” di Caltanissetta il progetto è stato condiviso dal dirigente
scolastico Santa Iacuzzo, con il coordinamento della docente Alessandra Lamalfa e la
collaborazione dei docenti Grazia Augello, Graziella Fasciana, Carmelo Cassarino ed
Eugenio Cardillo che ha curato l’aspetto tecnico-logistico del convegno.
Per l’istituto “Francesco Crispi” di Palermo, il progetto è stato sottoscritto dal dirigente
scolastico Filippo Romano , con il coordinamento degli insegnanti Maria Anna Illuminato,
Maria Gallina e Maria Pia Rizzuto. L’incontro nelle due scuole è stato parecchio
partecipato dagli studenti che vogliono approfondire la professione.
“I tributaristi hanno aperto un ponte con le scuole per realizzare un’azione sinergica a
favore degli studenti per creare percorsi di miglioramento, rafforzando il sistema scolastico
attraverso azioni informative, mirate al completamento e l’approfondimento di conoscenze
– spiega Massimo Sammartino – nonché di competenze e abilità verso scelte lavorative
motivate. Solo attraverso una formazione qualificata è possibile comprendere e concepire
il mondo professionale, offrendo così agli studenti opportunità di lavoro e proseguire gli
studi dopo aver conseguito il diploma”.