Nove minori indagati per tentato omicidio

Nove minori indagati per tentato omicidio

La Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Caltanissetta diretta dalla Dott.ssa Laura Vaccaro, a seguito di segnalazione da parte dei Carabinieri di San Cataldo, ha iscritto nel registro degli indagati nove minorenni tutti residenti nelle città di Caltanissetta e San Cataldo, poiché ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di gravi reati tra i quali il tentato omicidio.

Nello specifico, i minori sottoposti ad indagini, in ore serali, da un luogo parzialmente celato da un muretto, proditoriamente, lanciavano sassi di varie dimensioni su autoveicoli che transitavano su una strada di proprietà del comune di San Cataldo  attingendo più veicoli in punti diversi mettendo quindi in grave pericolo la vita degli autisti e dei passeggeri dei veicoli in transito. Una di tali autovetture veniva attinta al vetro anteriore senza fortunatamente colpire il conducente; tale gesto causava la perdita della visuale stradale e solo grazie alla prontezza del conducente che  arrestava subito la marcia si evitava lo scontro con altre autovetture che provenivano nell’opposto senso di marcia.

Le vittime dell’insano gesto segnalavano i fatti ai Carabinieri della Tenenza di San Cataldo ed ai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Caltanissetta che, intervenendo prontamente, identificavano i giovani minorenni resisi responsabili dei fatti appena narrati.

I minori, nel corso degli interrogatori ai quali sono stati sottoposti, nell’ammettere le proprie responsabilità, riferivano di avere agito “per gioco”, non ponderando quindi le gravissime conseguente che il loro gesto avrebbe potuto causare.

Per i giovani sottoposti ad indagini l’Ufficio di Procura ha chiesto il rinvio a giudizio anche per il delitto di tentato omicidio per cui rischiano condanne a pene molto pesanti