Nissa, buona la prima: è vittoria a Palermo

Nissa, buona la prima: è vittoria a Palermo

All’ultimo respiro. Si può definire in questo modo la vittoria della Nissa sul campo dell’ostica Parmonval, nella gara valida per l’anticipo della prima giornata del campionato di Eccellenza. In un campo al limite della praticabilità, i biancoscudati non hanno mai subito il gioco dei padroni di casa. Unica occasione, quella che ha portato al novantesimo, al pareggio di Liberto, dopo una rapida ripartenza. La squadra del tecnico Angelo Bognanni, si era portata in vantaggio al 52’ con il giovane attaccante Retucci. Sull’1-1, in pieno recupero, la Nissa ha avuto il merito di crederci e al 95’ dopo una bella giocata di Montalbano, perfezionata da Illario, il bomber Federico Matera ha colpito la palla di testa, gonfiando la rete e facendo esplodere la gioia dei compagni e del tecnico Angelo Bognanni che, proprio nell’esultanza, mentre veniva abbracciato dai giocatori  in panchina e dai dirigenti accompagnatori, si è procurato uno stiramento alla gamba sinistra. Nulla di grave comunque, la festa è proseguita negli spogliatoi. Ora testa a mercoledì per la sfida di Coppa Italia al Generale Gaeta di Enna. Domani i ragazzi saranno in sede per riprendere la preparazione al Marco Tomaselli. Soddisfatto il presidente Arialdo Giammusso: “Vittoria meritata, sarebbe stata un’ingiustizia non portare a casa i tre punti, ora concentriamoci per la sfida con l’Enna”.