Niscemi: situazione paradossale al liceo scientifico, in quarantena 100 studenti e 36 docenti, tutti negativi!

Niscemi: situazione paradossale al liceo scientifico, in quarantena 100 studenti e 36 docenti, tutti negativi!

Al liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Niscemi si sta vivendo una situazione che molti genitori definiscono paradossale. Tutto inizia da quando cinque studenti di una quarta e quinta classe dell’istituto sono risultati positivi al Coronavirus dopo la festa di compleanno di 18 anni di una studentessa.

L’Asp di Caltanissetta ha effettuato 1400 test rapidi a docenti, alunni e personale Ata. Sono risultati positivi 16 studenti mentre tutto il resto di ragazzi, personale docente e non docente sono risultati negativi. Un’ottima notizia ma il problema qual’è? Ve lo spieghiamo subito: sono stati posti in quarantena 100 alunni e 36 docenti e sospese le attività di 6 classi su decisione dell’Asp di Caltanissetta. I genitori dichiarano: “

Non esiste in nessun protocollo che chi ha il tampone negativo stia in quarantena né tantomeno esiste la circostanza che i docenti sono “contatti stretti “ poiché i docenti applicano un protocollo ministeriale di sicurezza che non li fa equivalere a “contatti stretti “. L’assessorato alla salute della regione Sicilia lo chiarisce. Siamo “alla follia gestione Covid” dichiarano i genitori.