Niscemi: assembramenti senza mascherine, sanzionati bar e centro ricreativo

Niscemi: assembramenti senza mascherine, sanzionati bar e centro ricreativo

Niscemi, violazioni delle misure di contenimento del Covid-19, la Polizia di Stato sanziona il gestore di un centro ricreativo e il titolare di un bar.

Assembramenti, divieto di distanziamento e mancato uso di mascherine: sanzioni per oltre diecimila euro.

I poliziotti del Commissariato di pubblica sicurezza, nel corso dei servizi finalizzati a verificare il rispetto delle regole anti contagio, tra venerdì e domenica hanno elevato numerose sanzioni amministrative, per oltre diecimila euro, per mancato rispetto delle misure di contenimento del Covid-19. Venerdì, presso un bar di via Mario Gori, sono state sanzionate dieci persone per inosservanza del divieto di assembramento. Sabato sera, sulla strada provinciale 31, gli agenti hanno trovato un circolo ricreativo aperto con quindici persone all’interno. Nei confronti del gestore è stata elevata la sanzione amministrativa di 400 euro, per aver violato le disposizioni contenute nel dpcm del 3 novembre 2020, che ha sospeso l’attività dei centri culturali, centri sociali e centri ricreativi. Gli agenti, all’interno del circolo, hanno identificato quindici persone, nei confronti delle quali sono in corso di notifica le sanzioni per violazione delle misure di contenimento al covid-19. Domenica mattina è stato sanzionato il titolare di un bar, ubicato in via Goito, poiché non ha fatto rispettare il distanziamento tra i clienti.