Niscemi, arrestato dalla Polizia di Stato ventisettenne. Deve scontare dieci mesi di reclusione per furto aggravato

Niscemi, arrestato dalla Polizia di Stato ventisettenne. Deve scontare dieci mesi di reclusione per furto aggravato

Niscemi, arrestato dalla Polizia di Stato ventisettenne. Deve scontare dieci mesi di reclusione per furto aggravato.

I poliziotti del Commissariato di pubblica sicurezza di Niscemi nella serata di ieri hanno eseguito il provvedimento restrittivo emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Gela nei confronti del ventisettenne niscemese Spataro Vincenzo. L’uomo, con sentenza del Tribunale di Gela, è stato condanno a dieci mesi di reclusione e 300 euro di multa per il reato di furto aggravato, commesso a Niscemi nel febbraio del 2018. Il provvedimento scaturisce dal rigetto da parte del Tribunale di Sorveglianza di Caltanissetta della richiesta presentata dal condannato di beneficiare delle misure alternative alla detenzione in carcere. I poliziotti, dopo le formalità di rito, hanno condotto Spataro al carcere Malaspina di Caltanissetta, dove sconterà la pena.