Nel nisseno coltivava marijuana all’interno di un uliveto: arrestato 45enne

Nel nisseno coltivava marijuana all’interno di un uliveto: arrestato 45enne

Nel pomeriggio di martedì 23 giugno u.s., a Mussomeli, i Carabinieri del Centro Anticrimine Natura di Palermo – Nucleo Cites – congiuntamente ai militari della locale Stazione CC, traevano in arresto un 45enne mussomelese per il reato di coltivazione di sostanza stupefacente (art. 73 comma 1 D.P.R. 309/90). In particolare i militari, nell’ambito dell’attività volta al contrasto dei reati in danno della fauna selvatica appartenente a specie protette, scoprivano che l’uomo, dedito all’allevamento dei rapaci, si occupava anche di coltivare marijuana. Nel corso di perquisizione domiciliare, infatti, venivano rinvenute due piante all’interno di vasi e, successivamente, all’interno di un fondo agricolo sito in contrada Cangioli di quel comune, i militari rinvenivano all’interno di un uliveto, una coltivazione di marijuana, costituita da ulteriori diciotto piante di altezza compresa tra i 120 ed i 220 cm. Il numero delle piante e le loro dimensioni non lasciavano dubbi ai militari operanti in ordine all’uso non esclusivo della sostanza coltivata e alla sua destinazione alla illecita cessione. Alla luce di quanto accaduto l’uomo veniva portato in caserma ed arrestato e, al termine delle formalità, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Ieri l’arresto è stato convalidato e il soggetto è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla P.G..