Mussomeli: snellimento procedure condono edilizio

Mussomeli: snellimento procedure condono edilizio

Il sindaco di Mussomeli, Giuseppe Catania, comunica: “ Avvio da parte del Comune di un percorso finalizzato allo snellimento delle procedure mirate alla definizione di tutte le istanze di condono edilizio giacenti da svariati anni presso gli Uffici comunali ai sensi delle leggi 47/85, 724/94, 326/2003.

Il percorso di snellimento è in linea con quanto previsto dall’art. 28 L.R. 16/2016 che prevede la prossibilità per il cittadino di avvalersi di una perizia giurata a firma di un tecnico (abilitato all’esercizio della professione e iscritto in un albo professionale) attestante il pagamento delle somme versate per l’oblazione e degli oneri di urbanizzazione, il pagamento dei tributi comunali degli ultimi cinque anni, nonché il rispetto di tutti i requisiti necessari per ottenere la concessione in sanatoria. Trascorso il termine di 90 giorni dalla data di deposito della perizia, senza che sia stato emesso provvedimento con il quale viene assentito o negato il condono, la perizia acquista efficacia di titolo abitativo.

Sulle pratiche che verranno definite con la suddetta modalità, l’ufficio condono edilizio, provvederà alle successive verifiche circa la sussistenza delle condizioni dichiarate.

La necessità di accelerare le procedure di ottenimento della Concessione edilizia in sanatoria ha lo scopo di estendere l’opportunità di accedere alle agevolazioni statali “ECOBONUS 110%” a tutti gli immobili oggetto di condono edilizio, ancora inevaso, ai sensi delle Leggi 47/85, 724/94 e 326/03 che, altrimenti, non potrebbero beneficiarne.

Questo consentirebbe di chiudere le pratiche inevase da diversi anni e di consentire ai cittadini di accedere agli incentivi riqualificando il patrimonio edilizio comunale.”