Muore a 46 anni avvocato di Tusa, caso segnalato all’Aifa: a marzo il vaccino Astrazeneca

Muore a 46 anni avvocato di Tusa, caso segnalato all’Aifa: a marzo il vaccino Astrazeneca

È morto al Policlinico Messina, a causa di una emorragia cerebrale, Mario Turrisi,  avvocato di 46 anni di Tusa. Il caso è stato segnalato all’Aifa, come quello dell’insegnante di Messina Augusta Turiaco 55 anni, deceduta la scorsa settimana, per indagare sui possibili legami con il vaccino Astrazeneca somministratogli a marzo scorso. Turrisi ha accusato un mal di testa due giorni dopo la vaccinazione, malore che non è più andato via. Il legale, originario di Tusa, era giunto nel nosocomio messinese la scorsa notte dopo essersi sentito male. In prima battuta è stato visitato all’ospedale di Cefalù, dove le sue condizioni sono apparse gravi e da dove è stato trasferito alla Neurologia del Policlinico messinese. Qui oggi i sanitari ne hanno dichiarato il decesso. La Procura ha aperto un fascicolo di indagine, mentre il Policlinico ha avviato la procedura di segnalazione all’Agenzia Italiana del Farmaco.