"Minacce e lesioni", un arresto

Un trentaquattrenne è stato fermato per resistenza a pubblico ufficiale, minacce, lesioni aggravate. Alle 2, durante un servizio di controllo del territorio a Gela, i poliziotti notavano che davanti un pub, nel rione Sant’Agostino, due giovani si spintonavano e poi, alla vista degli agenti, si rifugiavano in un altro locale. Dopo le procedure d’identificazione, Danilo Emanuele MAnna avrebbe profferito frasi ingiuriose nei confronti di un poliziotto e avrebbe tentato di aggredirlo. Prontamente sarebbe stato bloccato. Nella circostanza l’uomo avrebbe colpito con calci gli agenti. Condotto in commissariato, Manna avrebbe perseverato nella sua condotta, con minacce. Gli agenti riportavano ferite guaribili in diversi giorni. Su disposizione del Pm di turno, Elisa Calanducci, Manna veniva condotta presso la propria abitazione, in regime di detenzione domiciliare..

Leave a comment

Rispondi