Migranti: la Sea Watch 4 arriva a Trapani. Un altro sbarco a Lampedusa

Migranti: la Sea Watch 4 arriva a Trapani. Un altro sbarco a Lampedusa

La nave Sea Watch 4 e’ entrata stamani nel porto di Trapani con 455 Migranti a bordo. Uomini, donne e bambini tratti in salvo in sei distinte operazioni in mare operate dalla Ong tedesca al largo della coste libiche. Volontari della Croce Rossa, medici della sanita’ marittima e della polizia di stato sono al lavoro per fare ai Migranti il tampone rapido covid19. I minori, sono 194 tra cui 6 bambini, e sono stati fatti sbarcare, circa 70 a bordo di due autobus hanno lasciato il porto e sono diretti verso il centro di prima accoglienza Villa Sikania nell’agrigentino, dove ieri sera, sono arrivati 96 Migranti minorenni, anche loro non accompagnati, che sono stati trasferiti – con il traghetto di linea – dall’hotspot di Lampedusa. Nella struttura di Siculiana, i due diversi gruppi dovranno naturalmente effettuare la sorveglianza sanitaria anti-Covid. Tutti gli altri, in una seconda fase, saranno condotti a bordo delle navi quarantena Splendid e Azzurra alla fonda, l’una di fronte la costa meridionale, l’altra della costa settentrionale. Al molo Ronciglio e’ arrivato anche il sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida. Mini sbarco di migranti stamani a Lampedusa. Diciotto tunisini tutti uomini sono riusciti ad approdare sulla più grande delle Pelagie. Si tratta del primo arrivo dopo la raffica di sbarchi dello scorso weekend che ha portato sull’isola oltre 700 migranti. Oggi, se le condizioni meteo lo permetteranno, sulla nave quarantena Allegra, dove si trovano già 259 migranti tra cui 4 positivi, dovrebbero essere trasferiti 140 ospiti dell’hotspot di contrada Imbriacola.