Meetup “ San Cataldo 5 stelle”: disamina con la commissione straordinaria

Meetup “ San Cataldo 5 stelle”: disamina con la commissione straordinaria

Venerdì 9 ottobre il referente del Meetup San Cataldo 5 Stelle Adriano Bella ha aderito all’invito dei Commissari prefettizi del Comune di San Cataldo, per una disamina sulle istanze presentate da alcune organizzazioni politiche tra cui le nostre.

Dal nostro canto, abbiamo ribadito, per l’ennesima volta, di attenzionare in maniera più rigorosa il contratto rifiuti, dove il ritardo della realizzazione del Centro Comunale di Raccolta, per errori causati precedentemente da altri, non può essere la scusa per la non applicazione delle restanti parti attuabili, ma non effettuate ancora già ad un anno dalla firma del contratto. Abbiamo anche ricordato, visto la loro continua scusa giustificativa relazionata al comune che risulta sotto organico, che la realizzazione dei Progetti Utili per la Comunità (PUC) e quindi l’uso dei percettori di Reddito di Cittadinanza, potrebbero essere di ausilio impiegandoli in azioni del fabbisogno lavorativo comunale.

In ultimo, abbiamo invitato a valutare se parte dei fondi in arrivo, dell’ammontare di 1.756.000 euro, approvati con il decreto Interno-Economia, possono essere utilizzati tramite esternalizzazione, per la realizzazione di progetti atti a presentare le richieste dei fondi messi a disposizione nei vari bandi nazionali, regionali e europei.

Purtroppo, effettuando un esame finale dell’incontro, continuiamo a recepire che i suggerimenti che pervengono da alcune forze politiche, suggerimenti che possono dare aiuto alla gestione comunale, rimangono inascoltati da questa Commissione Straordinaria.