Mazzarino, sindaco:” Dopo la nota dell’Asp ho chiesto io la proroga della zona rossa. Domani riaprono le scuole”

Mazzarino, sindaco:” Dopo la nota dell’Asp ho chiesto io la proroga della zona rossa. Domani riaprono le scuole”

Il sindaco di Mazzarino, Vincenzo Marino dichiara:”Avendo ricevuto nota dell’asp con gli attuali positivi, il cui numero è aumentato di parecchio, mi sono visto costretto a richiedere la proroga della zona rossa al presidente della regione Siciliana, Nello Musumeci… Proroga che è stata accettata e quindi saremo in zona rossa fino al 22 aprile. Per quel che riguarda la scuola, non  c’è stato nessun incremento settimane di contagi sugli alunni delle varie scuole, quindi la scuola domani si riprenderà in presenza, ma fino alla prima media… Rispettando Tutti i protocolli anticovid. Come potete ben capire il contagio non si arresta, questo perché probabilmente non vengono rispettati i protocolli imposti, motivo per cui, Vi chiedo il rispetto delle regole perché non ci troviamo in una bella situazione. Per quel che riguarda il contagio in città…  I soggetti risultati positivi al rapido antigenico da privati da privati sono molti… Il totale dei soggetti positivi sale a 174, si tratta di pazienti asintomatici o paucisitomatici, per questo si trovano tutti in isolamento domiciliare obbligatorio, i pazienti clinicamente guariti rimangono 8 e 5 rimangono invece i soggetti che hanno ricevuto liberatoria da parte dell’asp, avendo superato i 21 giorni, di cui l’ultima settimana senza sintomi. Oltre un centinaio continuano ad essere i soggetti posti in quarantena ed isolamento domiciliare obbligatorio…Per quel che riguarda invece le vaccinazioni presso il presidio ospedaliero Santo Stefano, Vi informo che domenica 18 marzo dalle ore 9 alle ore 14 avverranno le vaccinazioni a Mazzarino, come detto prima, presso il presidio ospedaliero Santo Stefano, le persone che si sono prenotate nel portale,  saranno contattate telefonicamente per essere messe a conoscenza della fascia oraria per sottoporsi alla vaccinazione… Il vaccino che verrà inoculato sarà il pfizer e riguarda appunto gli over 80 ed i soggetti estremamente vulnerabili. Ogni incontro potrebbe essere un potenziale contagio ed ogni contagio fa aumentare il numero dei positivi, aumentando il numero dei positivi non usciremo più da questo circolo vizioso che ci sta portando al baratro. Vi prego rispettiamo i protocolli…”