Mazzarino. Consigliere D’Aleo: Sp13 lavori iniziati e ancora non terminati. Tutto tace

Mazzarino. Consigliere D’Aleo: Sp13 lavori iniziati e ancora non terminati. Tutto tace

Il consigliere di minoranza del comune di Mazzarino Livio D’Aleo dichiara:

Dopo aver portato all’attenzione dell’Amministrazione Comunale i lavori iniziati e non ancora terminati del tratto di strada che va dal Viale Principe Umberto al Viale XX Settembre (nello specifico il tratto di strada identificata come SP 13) sia  con un interrogazione presentata in data 25\03\2021 che con due mozioni (una presentata 24\05\2021 e una presentata in data 26\07\2021) ancora da parte dell’Amministrazione Comunale, principalmente dell’Assessore con delega ai Lavori Pubblici, non si  registra nessun risultato.

Nella seduta di Consiglio Comunale del 22\10\2021 l’Assessore con delega ai lavori pubblici comunicava che aveva sollecitato gli uffici tecnici dell’ex provincia affinchè intervenissero subito per assicurare la normale manutenzione in una strada non di proprietà del Comune ma dell’ex Provincia.

Ma se come ha dichiarato l’assessore in Consiglio Comunale la strada non è di proprietà del Comune, perchè il Comune si è sostituito alla Provincia per effettuare i primi interventi di manutenzione?

Non era compito dell’Amministrazione Comunale sollecitare l’ex provincia a intervenire subito visto il pessimo stato in cui versava il manto stradale?

Che senso ha oggi avere un tratto di strada rattoppato con del bitume e piccoli solchi stradali che  peggiorano il suo attuale stato?

Mi rammarico che i consiglieri comunali di maggioranza invece di approvare le due mozioni inerenti il tratto di strada si sono limitate a bocciarle non dando nessun contributo per affrontare il problema e non avanzando alcuna proposta alternativa.

Perchè ancora non si risolve il problema per una strada posta all’ingresso del nostro Comune?.

E’ ormai noto a tutti che le strade del nostro Comune sono piene di buche e transenne che le delimitano(come se transennare una buca risolvesse il problema).

La transenne sono  un avviso non una soluzione, non possono rimanere a lungo per le strade trasformandosi come un pericolo (un esempio è Via Cappuccini).

Inanto i problemi rimangono, con strade prive di strisce pedonali, con specchi parabolici stradali mancanti e dove presenti ormai logorati dal tempo un esempio è quello in Via San Francesco di Paola.

Mazzarino,li 14\01\2021