Maltempo: chicchi di grandine come noci a Catania, ingenti danni

Maltempo: chicchi di grandine come noci a Catania, ingenti danni

(AGI) – Roma, 22 gen. – Intensi nubifragi si sono abbattuti in tarda mattinata su tutta la Sicilia orientale. Sono segnalati allagamenti in varie zone, specialmente a Catania. La citta’ e’ stata anche sferzata da una grandinata con chicchi grossi come noci. La forza delle piogge e’ stata tale da comportare la chiusura degli aeroporti Fontanarossa di Catania e quello di Comiso (Ragusa). I voli in arrivo, a cominciare dal Ryanair Bergamo-Catania 13.20, sono stati dirottati sull’aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo, da dove i passeggeri saranno trasferiti in pullman alle loro destinazioni finali. Secondo Coldiretti, a Catania si sono registrati enormi danni per colture e infrastrutture di viabilita’ interna. Lo segnala in un comunicato il presidente Coldiretti della citta’ etnea, Giovanni Pappalardo. Il manager precisa che "pur essendo troppo presto per le cifre, i danni sono enormi". Immense le perdite nella zona "Acireale – Giarre – Fiumefreddo, dove oltre alle forti piogge e grandinate c’e’ stata anche una tromba d’aria che ha abbattuto anche moltissimi alberi". Anche nella piana di Catania tanta pioggia e grandine e per conoscere l’ammontare bisognera’ per forza "attendere". Identica la situazione per i "paesi alle pendici dell’Etna (Misterbianco – Motta – Paterno’ – Biancavilla)". Nel calatino (Castel di Judica – Caltagirone – Palagonia) le fortissime piogge e la grandinata su Ramacca "fanno temere conseguenze per la produzione di carciofi". Nella zona di Maletto e comuni limitrofi si sono registrate piogge e nevicate ma il "danno maggiore l’ha causato la gelata delle settimane scorse che ha bruciato le fragole". . .

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *