Lega nissena: "Caltanissetta non può sostenere un flusso esagerato di extracomunitari"

Lega nissena: "Caltanissetta non può sostenere un flusso esagerato di extracomunitari"

“Quello che da tempo i nisseni temevano si sta in questi giorni materializzando. Un cittadino  è stato aggredito subendo un tentativo di rapina da parte di due extracomunitari e solo grazie al fatto di aver subito reagito è riuscito a metterli in fuga. Questo è solo l’ultimo episodio che coinvolge extracomunitari a Caltanissetta. Oramai è impossibile portare i bambini alla villa Cordova se non li si vuole fare assistere allo spaccio a cielo aperto. Caltanissetta non puo’ essere il terminale di tutte queste presenze di pseudo rifugiati, tra centri di accoglienza, residenze e via dicendo.  Nel manifestare solidarieta’ al nisseno aggredito, questo Movimento invita alla mobilitazione tutti i cittadini che non sono piu’ disposti a subire passivamente questo stato di cose. Caltanissetta non puo’ sostenere un flusso esagerato ed incontrollato di extracomunitari”. A dichiararlo Gianfranco Fuschi, del movimento per il cittadino “Lega nissena”.

 

Leave a comment

Rispondi