La Pro Nissa ritorna tra le mura amiche. Di scena la sfida contro lo Sporting Alcamo

Dopo il pareggio in rimonta di sabato scorso a Monreale, la Pro Nissa torna a giocare tra le mura amiche stavolta contro lo Sporting Alcamo. Per la gara di sabato non saranno disponibili Graef e lo squalificato De Agostini, ma assenze a parte bisogna ritornare a vincere per mantenere le dovute distanze dalle altre formazioni. Gli alcamesi stazionano al nono posto e sabato hanno ottenuto un successo sudato sul Bagheria grazie alle reti di  Cangelosi e Butera quest’ultimo risultato il match winner della partita. I nisseni forti del calore del proprio pubblico e del maggior tasso tecnico proveranno da subito a mettere in apprensione gli avversari che di certo non verranno a Caltanissetta per fare la vittima sacrificale. Inoltre la società ha il piacere di condividere la vittoria di Coppa Italia assieme ai sostenitori e per queste ragioni il trofeo sarà esposto a centrocampo dirante la fase di riscaldamento delle squadre. Fischio d’inizio fissato per le 17 arbitreranno l’incontro i sigg. Cannao della sez. di Catania e Campione della sez. di Enna.