Intervento della polizia per colpi di arma da fuoco. Ma era una scacciacani

Intervento della polizia per colpi di arma da fuoco. Ma era una scacciacani

Nel primo pomeriggio di oggi, 28 luglio, i poliziotti della Sezione Volanti sono intervenuti in viale Stefano Candura a Caltanissetta, poiché era stata segnalata l’esplosione di colpi di arma da fuoco.Giunti sul posto gli agenti hanno accertato che l’uomo che aveva dato l’allarme al 113 aveva temuto il peggio per il proprio cane, in quanto il vicino di casa, per evitare che l’animale entrasse nella proprietà confinante, poco prima, gli aveva sparato contro dei colpi, a salve, con una pistola giocattolo.
I due vicini, grazie alla mediazione degli agenti, hanno chiarito l’equivoco e sono stati richiamati a prestare maggiore attenzione, l’uno al cane e l’altro a non usare l’arma, anche se giocattolo. E’ il caso di chiarire che la pistola, palesemente giocattolo, per la legge italiana è considerata un mero dissuasore acustico, in quanto fa solo il botto, in questo caso per allontanare il cane (infatti è anche detta scacciacani) e le esplosioni sono avvenute in luogo privato.