Indagini sulla morte di Aldo Naro, effettuata l'autopsia

Indagini sulla morte di Aldo Naro, effettuata l'autopsia

PALERMO – Indagini a ritmo serrato, da parte dei carabinieri, per far luce sul grave episodio avvenuto nella notte tra venerdì e sabato in una discoteca, in via Lanza di Scalea, dopo il quale è morto un giovane sancataldese, Aldo Naro (nella foto). Acquisite le immagini del circuito di videosorveglianza del locale, complessivamente 26 telecamere. Diverse le testimonianze raccolte per ricostruire la dinamica dei fatti. A quanto pare tutto sarebbe scaturito da un cappellino sottratto da qualcuno. Intanto è stata disposta ed effettuata l’autopsia sul corpo di Naro. A eseguire l’esame il responsabile della Medicina legale del Policlinico di Palermo, il professore Paolo Procaccianti. Si attendono i risultati.<br />Massiccio il numero di amici e parenti giunti in ospedale per manifestare il proprio sentimento di cordoglio alla mamma, Annamaria Ferrara, insegnante in pensione, al padre Rosario, ufficiale dei carabinieri, e alla sorella diciottenne. Sul sito dell’Ansa si legge, il rettore Roberto Lagalla dice: "Era stato uno studente modello dell’Ateneo. Aveva conseguito a ottobre la laurea in Medicina con il massimo dei voti, si stava già abilitando alla professione e si preparava ai prossimi esami per l’ingresso alla Scuola di specializzazione. Esprimo dolore al pensiero delle speranze spezzate di un giovane di valore, vicinanza alla famiglia e grande preoccupazione per quest’episodio che parla di un’assurda recrudescenza di violenza giovanile"..

Leave a comment

Rispondi