Il Presidente del Tribunale di Caltanissetta, Claudio Dall’Acqua va in pensione

[embed_video id=47205]Oggi a mezzogiorno, il presidente del Tribunale di Caltanissetta Claudio Dall’Acqua ha lasciato l’incarico per andare in pensione dopo 46 anni di servizio. Nell’aula magna del Palazzo di Giustizia, si è svolta la cerimonia di saluto del presidente che s’era insediato il 6 novembre del 2008 e che lascerà definitivamente dal primo gennaio prossimo. Entrato in magistratura nel 1970, Dall’Acqua in questi anni ha presieduto tra i più importanti processi contro la mafia. A Palermo ha presieduto la Corte d’Appello che giudicò l’ex senatore di Forza Italia, Marcello Del’Utri, o il dibattimento per l’ex ministro Calogero Mannino e oltre centinaia di processi per omicidi eccellenti come quello del prefetto Dalla Chiesa e della moglie, dell’agente di Polizia Calogero Zucchetto, quello per l’uccisione del piccolo Giuseppe Di Matteo. Non è la prima poltrona di rilievo che resta vuota al Palagiustizia di Caltanissetta. Da settembre è scoperto l’incarico di procuratore capo, dopo che Sergio Lari è stato assegnato alla Procura generale. La Giustizia nissena continua a fare i conti con la carenza d’organico tanto nei ranghi della magistrature inquirente, quanto nel settore giudicante.