“Il Sistema Caltanissetta ha fallito”, Idv: “Meglio tornare alle urne”

“Il Sistema Caltanissetta ha fallito”, Idv: “Meglio tornare alle urne”

Riccardo Lo Brutto, Segretario cittadino Italia dei Valori, scrive:

Siamo rimasti ad osservare le varie vicende politiche di queste ultime settimane, non prendendo parte alla bagarre pseudo politica che è in atto a Caltanissetta.
L’Italia dei Valori è fortemente convinta che il “Sistema Caltanissetta” sia arrivato al suo capolinea, così come peraltro a suo tempo già dichiarato. Ma, d’altra parte, cosa aspettarsi da un movimento civico alleato con i partiti politici e quest’ultimi che si sono dovuti accontentare di appoggiare un “civico” perdendo cosi la propria identità?
La drammaticità in cui versa Caltanissetta è sotto gli occhi di tutti e ad oggi nessuno fa niente per risollevare le sorti di una città moribonda prossima al collasso definitivo.
Noi della segreteria cittadina Idv abbiamo più volte sollecitato il Sindaco proponendo iniziative che, secondo la nostra visione di sviluppo, potevano contribuire a una seria rinascita della nostra città, ma niente di tutto ciò è stato preso in considerazione anzi… il campus biomedico uno per tutti. Noi abbiamo ripescato il campus, noi abbiamo fatto avviare un dibattito, ma quando noi ci siamo fermati lo stesso dibattito si è arenato! Ma così è per tutto il resto. Tutte le progettualità sono parcheggiate su un binario in attesa di che? Ma continuando sfacciatamente a perdere finanziamenti, e a restituire somme che le amministrazioni precedenti faticosamente avevano intercettato.
Allora facciamo un appello a gran voce a tutte le componenti politiche della maggioranza: mettete la parola fine alle mere spartizioni di poltrone assessoriali, non c’è più tempo!
Stabilite responsabilmente di coinvolgere, in una giunta di salute pubblica, tutte le menti e professionalità d’eccellenza della nostra città (perché Caltanissetta ha gente di valore), tralasciando l’appartenenza politica, che abbia l’obiettivo di condurre una programmazione seria e precisa affinchè nei prossimi tre anni si possa recuperare il tempo perduto e rimediare ai gravi errori commessi fin qui.
Riteniamo, noi IdV, che sia l’unica e ultima soluzione.
Se ciò non dovesse avvenire che si abbia almeno il coraggio di ammettere il fallimento dei partiti politici e del movimento civico e di tornare a votare, ridando voce ai cittadini affinchè essi stessi possano decidere, ma questa volta con estrema serietà, del futuro della nostra città.