Il Presepe di Sutera si conferma il primo “rifiuti free”

Il Presepe di Sutera si conferma il primo “rifiuti free”

Obiettivo raggiunto per la XVI edizione del Presepe vivente di Sutera : <strong>oltre ventimila tra bicchieri e piatti di plastica</strong>, opportunamente differenziati dai rifiuti organici e dalla carta, solo nei primi giorni di apertura, ne fanno a pieno titolo il “presepe più ecologico d’Italia”, il primo del tutto rifiuti-free. La collaborazione del <strong>Comune di Sutera</strong> con l’ <strong>Associazione Kamicos</strong>, <strong>l’associazione Fareambientesicilia</strong>, il <strong>Distretto Turistico Valle dei Templi</strong>  e con la <strong>Uno@Uno Differenziata</strong>, ha fatto sì che i visitatori venissero sensibilizzati sui temi della raccolta differenziata e invitati a gettare i rifiuti provenienti dalle degustazioni negli appositi contenitori. “Sentinelle” del progetto sono stati i ragazzi delle scuole di Sutera che erano stati  opportunamente formati dai responsabili della Uno@Uno Differenziata – azienda siciliana che da anni applica con successo un <strong>particolare sistema di certificazione e incentivazione della raccolta differenziata</strong> dei rifiuti solidi urbani –  sui principi e sulle metodologie della RD. I rifiuti che saranno stati raccolti alla fine del periodo di apertura verranno consegnati ai rispettivi Consorzi di riuso. Il Presepe sarà ancora aperto ai visitatori da oggi a lunedì 6 gennaio 2014, dalle 17.00 alle 21.30

Leave a comment

Rispondi