Giovanni Amoroso, padre che non ha mollato augura un Buon anno ai bambini “vittime di uno Stato assente e complice”

Giovanni Amoroso, padre che non ha mollato augura un Buon anno ai bambini “vittime di uno Stato assente e complice”

Giovanni Amoroso, un papà separato di Roma che vive a Palermo, ha lottato per anni per riavere con sè sua figlia, dopo che la bambina gli era stata sottratta dalla madre. Dopo un calvario durato 5 anni, è riuscito a riavere con sè sua figlia e attualmente ha con la ex per quanto riguarda la bambina un affidamento condiviso.  Giovanni Amoroso ( leader per la battaglia dei minori)a soli 30 anni con la sua battaglia è  riuscito ad arrivare al suo traguardo e dichiara:”Carissimi, 

in questo periodo che ci avvicina rapidamente alla fine dell’anno, sento il desiderio di rivolgere a tutti ma principalmente ai bambini vittime di questo Stato assente e complice il mio augurio più sentito ed affettuoso per un nuovo anno ricco di soddisfazioni e  felicità.

Un augurio va anche ai genitori che sono privati dei loro figli. Una piccola raccomandazione che faccio a tutti , che in prima persona ho vissuto questa terribile vicenda di separazione. Dovete lottare tenere duro non è  facile ma ce la potete fare come ce  l’ho fatta io. Ricordatevi una cosa i figli sono dei genitori non dello Stato 

Auguri a tutti di vero cuore un buon anno …..