Giovani Democratici: festa de l’unità provinciale di Serradifalco, un’occasione per ripartire

Giovani Democratici: festa de l’unità provinciale di Serradifalco, un’occasione per ripartire

Domenica 23 e lunedì 24 agosto si è tenuta presso la Villa comunale giudice Rosario Livatino di Serradifalco la festa de l’unità provinciale di Caltanissetta intitolata “Giorni e stagioni a misura dei nostri sogni”.
I Giovani Democratici della provincia nissena sono stati protagonisti della manifestazione, non solo nell’organizzazione, assieme al PD provinciale e di Serradifalco, ma realizzando tavoli tematici di alto spessore.
Le nostre battaglie politiche non si sono mai fermate, neanche per il lockdown, durante il quale abbiamo messo in piedi tre iniziative pubbliche online su Europa, lavoro e contrasto alle mafie. La festa de l’Unità è stata l’occasione per incontrarsi nuovamente di persona, con tutte le dovute misure di prevenzione. Le mascherine e il distanziamento non hanno infatti impedito i dibattiti e i confronti di idee.
Abbiamo deciso di intitolare lo spazio da noi allestito “GD: Il coraggio di restare”. Con gli interventi di Gabriele Amico, vice segretario provinciale PD, di Elisa Carbone, Commissario Regionale dei GD e di Marco Andaloro, segretario provinciale GD, è stata sottolineata l’importanza dell’impegno dei ragazzi nella vita delle proprie città, ma anche la necessità di politiche nuove e concrete in favore delle nuove generazioni per garantire il diritto, a tutti, di crearsi un futuro restando nel nostro territorio.
In questa direzione i due dibattiti successivi, uno incentrato sui diritti civili, moderato da Greta Tassone dei Gd di Caltanissetta, e uno sulle imprese e sull’innovazione, moderato da Mattia Cammarata dei Gd di San Cataldo. Storie di ragazzi e ragazze, di imprenditori e attivisti, accomunati dalla voglia di dare un contributo al miglioramento della nostra Sicilia, della nostra provincia nissena.
“È stata una festa straordinaria – ha dichiarato il segretario provinciale GD Marco Andaloro – in grado di riunire tutto il partito provinciale e di far comprendere la necessità di un cambio di passo per il PD, che vuole tornare a essere punto di riferimento non solo per le nuove generazioni, ma anche per tutto il mondo di attivismo, fatto di associazioni, imprese, realtà culturali e sindacati, che nelle nostre città rappresentano il cuore pulsante della società e che credono ancora in un futuro più giusto ed equo. Il successo di pubblico e la qualità degli interventi hanno dimostrato la capacità di una generazione pronta a ricoprire ruoli di responsabilità e a impegnarsi nei prossimi appuntamenti elettorali, a partire dalle amministrative di ottobre con la candidatura di Daniele Territo, insieme a Danila Iannello, al Consiglio Comunale di Serradifalco”.
L’impegno dei Giovani Democratici continua, a partire dalla campagna sul Referendum Costituzionale del 20-21 settembre, e proseguirà con le campagne elettorali di ottobre, provando a costruire nuovi progetti e nuove proposte per il futuro della nostra terra.

Il Segretario provinciale dei Giovani Democratici
Marco Andaloro