“GESSI TRA I PASSI " Alla riscoperta dell’antica arte dei madonnari

“GESSI TRA I PASSI " Alla riscoperta dell’antica arte dei madonnari

Il Liceo Artistico Statale “Juvara” di San Cataldo, con il patrocinio del Comune di San Cataldo, organizza “GESSI TRA I PASSI” giunto alla quarta edizione. Il progetto scaturisce dall’intento di riscoprire l’antica arte dei “madonnari” riconosciuta in tutto il mondo come ITALIAN STREET PAINTING, celebrata in centinaia di festival e da moltissimi anni presente anche nelle più prestigiose piazze italiane. Obiettivo del progetto è quello di far conoscere e diffondere il patrimonio artistico-culturale con riferimento all’identità locale espressa mediante raffigurazioni di immagini religiose presenti nelle Chiese di San Cataldo ed appartenenti alla storia sancataldese. L’evento proposto s’inserisce nel più ampio programma già previsto dall’Amministrazione Comunale di San Cataldo per le festività del Santo Patrono. Il progetto prevede di bandire un concorso rivolto agli alunni delle scuole primarie e secondarie di I e II grado site nella Provincia di Caltanissetta ed in quelle limitrofe. Saranno invitate a partecipare le Scuole ad indirizzo musicale e le
Istituzioni Scolastiche che possiedono gruppi corali e/o strumentali per eseguire
brani tratti dal proprio repertorio e/o dal repertorio popolare e colto del periodo
storico trattato (dal tardo medioevo al 900). Nel corso della manifestazione gli alunni dello Juvara faranno da guida a quanti vorranno conoscere le Chiese ed i luoghi di interesse artistico-culturale presenti lungo il percorso e nella città di San Cataldo, fornendo così l’occasione di fruire lo spazio urbano in maniera diversa e sicuramente più cosciente del proprio passato e delle proprie radici. La manifestazione offrirà altresì l’opportunità di aggregare gli Alunni con attività ludiche e creative, fornendo loro l’occasione di maturare un’esperienza formativa oltremodo significativa.
La manifestazione si svolgerà a San Cataldo il 7 maggio dalle 09:00 alle
19:00, lungo i marciapiedi di Corso Vittorio Emanuele, a partire da Piazza Crispi e
fino all’angolo di via Cavour.