Gela. Reati ambientali, quattro segnalati

Gela. Reati ambientali, quattro segnalati

Nel corso di un controllo finalizzato alla repressione dei reati ambientali in materia di raccolta e stoccaggio di materiale ferroso effettuato nella zona industriale di Gela, i carabinieri hanno segnalato per “gestione non autorizzata di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi” due fratelli catanesi, l’amministratore unico di una società ed il gestore di fatto della stessa". Un impianto di smaltimento, sprovvisto della prescritta autorizzazione amministrativa e pertanto totalmente abusivo, dell’estensione di circa 10.000 metri quadrati, è stato sottoposto a sequestro preventivo unitamente ad una pressa mobile utilizzata per ridurre il volume dei rifiuti ferrosi rinvenuti in loco, per un peso complessivo di oltre 100 quintali.  

Leave a comment

Rispondi