"Finanziamenti con documenti falsi", otto indagati

"Finanziamenti con documenti falsi", otto indagati

In corso di notifica, da parte dei carabinieri della Compagnia di caltanissetta, informazione di garanzia emessa dalla locale procura della repubblica nei confronti di otto persone, residenti in varie provincie della sicilia, per aver richiesto ed ottenuto indebitamente, esibendo documenti falsi, il finanziamento per l’acquisto di computer, mobili, automobili e cellulari presso alcuni negozi del Nisseno e di altre provincie. Le indagini prendevano il via nell’anno 2009, quando durante una perquisizione operata dai carabinieri del Norm della compagnia del capoluogo in un villino di caltanissetta, quando veniva rinvenuta e sequestrata copiosa documentazione falsa o contraffatta. S’indaga su associazione per delinquere, sostituzione di persona, falso materiale commessa da privato. Quattro destinatari dei provvedimenti sono di Caltanissetta, uno di Palermo, uno di Agrigento, uno di Canicattì e un altro di San Cataldo. Il valore complessivo della merce illecitamente acquisita ammonta a circa 165.000 euro, una sessantina i casi esaminati tra il 2009 e il 2013..

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *