"Festa dell'Albero": la campagna di Legambiente

"Festa dell'Albero": la campagna di Legambiente

Si è svolta questa mattina, 21 novembre 2020, l’annuale campagna di Legambiente denominata “Festa dell’Albero”.
Quest’anno, anche e soprattutto per il critico periodo emergenziale che stiamo vivendo, Legambiente Caltanissetta (con il suo Presidente Ivo Cigna) ha fortemente ridimensionato quantitativamente la sua attività di sensibilizzazione sull’importanza di piantare alberi: per contrastare il fenomeno devastante dei cambiamenti climatici; come risposta positiva all’impatto ambientale, di quello che usiamo definire (probabilmente erroneamente) sviluppo economico dell’uomo; come risposta civica alla vergognosa stagione degli incendi dolosi che hanno interessato boschi e riserve naturali della Sicilia, ma anche ai tagli scriteriati e ingiustificati di alberature pubbliche e private.
Detto ciò Legambiente Caltanissetta ha investito alcuni dei pochi soldi raccolti in questi anni (€ 150) per acquistare, presso un vivaio di Caltanissetta, due piante arboree di maggiori dimensioni:
1. Ulmus pumilia, alt 4 mt., circonferenza tronco 9 cm, € 65,00
2. Celtis australis, alt. 4 mt., circonferenza tronco 16 cm, € 85,00
La prima è stata piantata, in collaborazione con l’associazione “Il Seme di Chico”, a San Cataldo, presso il Parco “Achille Carusi”. La seconda è stata invece messa a dimora a Caltanissetta, presso uno spazio di via Bissolati, previa buca fatta predisporre da Marcello Frangiamone (Assessore comunale all’Ambiente) e Marco Petrotto (Istruttore Tecnico dell’Ufficio Verde del Comune di Caltanissetta).
In quest’ultimo caso la piantumazione è stata realizzata da Grazia Amorelli (giovane studentessa della Scuola Media di primo grado “Pietro Leone”).
All’evento hanno partecipato, tra gli altri volontari: il Naturalista Amedeo Falci, il Responsabile del WWF Sicilia centrale Ennio Bonfanti, Grazia Maria Cigna, Giuseppe Salvatore, Valeria Tumminelli, Marco Albano, Marco Lunetta e Cristian Cavallaro di Legambiente Caltanissetta, il Responsabile dell’Associazione “Straula – Il Seme di Chico Romeo Bonsignore il Responsabile dell’azienda “Ecofutura società cooperativa” Nuccio Lipani, la Referente all’ambiente della Scuola Media di primo grado “Pietro Leone” Graziella Richiusa con la collega Merita Riccobene.