Enzo Brai a Palazzo Moncada per fotografare le opere di Geraci e Ognibene

Enzo Brai a Palazzo Moncada per fotografare le opere di Geraci e Ognibene

Il noto fotografo operante a Palermo, Enzo Brai, ha visitato la mostra di Vincenzo Ognibene e Manlio Geraci, Erranza e approdi, allestita a Caltanissetta, presso Palazzo Moncada da giorno 20 giugno. La superba cornice architettonica e la qualità delle opere dei due artisti palermitani ha suscitato la curiosità del più importante fotografo specializzato in foto d’arte. Enzo Brai è, infatti, artefice e proprietario di un archivio che raccoglie opere d’arte di tutta la Sicilia. Si tratta di fotografie di alta qualità dei più svariati settori artistici, dall’architettura alla pittura, dalla scultura marmorea a quella lignea, dalla ceroplastica all’arte del corallo, dall’argenteria all’oreficeria, dalla ceramica alla numismatica, dai tessuti ai ricami e così via per un lunghissimo arco di tempo che dai reperti e dai siti archeologici si spinge fino ai monumenti e alla città di oggi. La sua presenza, in compagnia dell’assistente fotografo Antonio Cusumano, ha ulteriormente confermato circa l’interesse suscitato negli ambienti d’arte dalla mostra, che spazia dall’argomento relativo all’Inquisizione contro gli ebrei in Sicilia alla reinterpretazione figurativa del libro del Genesi, dalla perdita del mondo contadino sino alle tragedie dell’immigrazione contemporanea, grazie a linguaggi suggestivi e all’uso di materiali poveri.La mostra verrà disallestita giorno 22, ma sarà possibile richiedere alla Pro Loco il catalogo curato dall’arch. Diego Gulizia con le foto di Attilio Scimone e Danilo Riccobene.