“Ecco le priorità per il rilancio”. Il comitato Centro Storico si confronta con il Comune

[embed_video id=46249]Il Direttivo del neonato Comitato Centro Storico, si è riunito per la prima volta per affrontare i temi del rilancio dopo aver elaborato alcune soluzioni da sottoporre all’Amministrazione comunale. I sette componenti, Antonio Gruttadauria, Agostino Granata, Aldo Gelso, Michele Mandalà, Salvatore Riggi e Salvatore Matraxia – si sono ritrovati presso lo studio del Notaio Alfredo Grasso, Presidente del Comitato, dopo aver ricevuto numerose istanze raccolte durante la prima Assemblea della scorsa settimana. Il comitato doveva incontrare il sindaco Ruvolo, ma la riunione è saltata.
Il comitato ha esteso il suo perimetro d’intervento lungo il percorso che le Vare attraversano durante la processione del Giovedì Santo, includendo anche la Via Elena, La via Traversa Elena, La via Cavour e la Via Crispi. In particolare il comitato ha tracciato due macro aree da sottoporre all’Amministrazione, sollecitando interventi a breve termine e a medio e lungo termine. Il comitato Centro Storico chiede il potenziamento della flebile illuminazione esistente, la pulizia quanto meno giornaliera, la intensificazione della vigilanza sia nelle ore diurne che notturne, la installazione di impianti di video sorveglianza. Il direttivo del comitato inoltre chiederà di “conoscere qual è il piano previsto dall’amministrazione circa l’istituzione annunciata della ZTL nel tratto di Corso Vittorio Emanuele attualmente chiuso al traffico, ed i tempi certi della sua attuazione che ancora oggi risultano sconosciuti”.
Il comitato sta anche valutando le eventuali iniziative da adottare in vista delle feste Natalizie, per quanto riguarda gli addobbi, le iniziative culturali e di intrattenimento. Il comitato, inoltre, a breve chiederà un incontro al Questore per sottoporgli la questione legata all’ordine pubblico. “Alle stesse forze dell’ordine il Direttivo, a nome di tutta l’Assemblea, vuole esprimere la propria gratitudine per le attività di prevenzione messe in atto nelle ultime settimane, che hanno già prodotto un sensazione di maggiore sicurezza nei cittadini che vivono il centro storico e che, per questo, si augura che continuino con la stessa frequenza ed intensità”.