Droga. Operazione Piramide. Annullata ordinanza nei confronti di un 36enne di San Cataldo residente a Canicattì

Droga. Operazione Piramide. Annullata ordinanza nei confronti di un 36enne di San Cataldo residente a Canicattì

Il tribunale del Riesame di Palermo, accogliendo l’istanza avanzata dall’avvocato Calogero Meli, ha disposto l’annullamento della misura cautelare del divieto di dimora nei confronti di Giuseppe Lalomia, 36 anni di San Cataldo ma residente a Canicattì. Il tribunale della Libertà, presieduto dal giudice Simone Di Maida, renderà note le motivazioni entro 45 giorni. Lalomia è uno dei 26 indagati coinvolti nell’operazione antidroga “Piramide”, condotta dai carabinieri del Nucleo operativo e Radiomobile della compagnia, che ha portato all’arresto di 7 persone e all’applicazione di ulteriori 19 misure cautelari del divieto di dimora. L’operazione, scattata il giorno dopo di Natale, ipotizza un vasto traffico di sostanze stupefacenti , cocaina e hashish in maniera particolare, fra Agrigento, Canicatti’, Racalmuto, Grotte, Favara, e i comuni di Gela e San Cataldo nel Nisseno.