Denunciato giovane nisseno 26enne resosi responsabile di una serie di danneggiamenti

Denunciato giovane nisseno 26enne resosi responsabile di una serie di danneggiamenti

Polizia di Stato. Denunciato giovane nisseno 26enne resosi responsabile di una serie di danneggiamenti a seguito di una delusione amorosa. La fidanzata lo lascia, lui si vendica contro i suoi familiari, causando danneggiamenti all’utilitaria della famiglia in tre distinte occasioni.

Stamane la Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà un giovane nisseno di anni 26, incensurato, ritenuto responsabile di ben tre diversi episodi di danneggiamento aggravato in danno dei familiari della sua ex fidanzata. Nel decorso mese di marzo, infatti, una famiglia residente nella zona di Ponte Bloy era stata presa di mira da ignoti i quali, in tre diverse occasioni, gli avevano imbrattato l’autovettura utilitaria con della vernice spray verde, rendendola inservibile. Nell’occorso, analoghi imbrattamenti, riconducibili alla stessa fattura, attraverso la vernice spray verde, avevano colpito alcune saracinesche dei garage circostanti e il prospetto dell’immobile dove abita la famiglia, nel quale erano state lasciate scritte ingiuriose contro le vittime. Nell’ultimo episodio, verificatosi lo scorso 31 marzo, gli autori dell’insano gesto, oltre a imbrattare ed apporre scritte ingiuriose con la vernice, rompevano anche i vetri dell’utilitaria. Le indagini, condotte dalla Squadra Mobile, consentivano di individuare l’autore dei danneggiamenti grazie alla visione dei filmati di un sistema di videosorveglianza posto nei pressi. Il giovane 26enne, sentito dai poliziotti, vistosi smascherato, ammetteva le proprie responsabilità assumendosi la paternità di tutti e tre gli episodi di danneggiamento e, con dovizia di particolari, spiegava agli agenti che il suo comportamento era scaturito da una brutta delusione amorosa, dopo che la figlia delle vittime lo aveva lasciato; lui prendendola male decideva quindi di punire a modo suo la ex la sua famiglia.