Delia: al via l’assistenza domiciliare per i disabili gravi

Delia: al via l’assistenza domiciliare per i disabili gravi

Al via l’assistenza domiciliare per i disabili gravi, ai sensi  dell’art. 3 comma 4 lettera b) D.P. n.589/2018, che individua forme di assistenza a mezzo di erogazione di servizi territoriali.  

Il servizio verrà erogato, con il supporto di un operatore OSA, da una Coop. Sociale, scelta dalla famiglia beneficiaria tra quelle accreditate presso il Distretto Socio Sanitario D8.

<<I danni prodotti dall’emergenza Covid-19 continuano ad avere delle ricadute non solo di tipo sanitario ma anche sociale ed economico che in certi casi vanno ad aggravare una condizione esistente già precaria – ha detto il sindaco Gianfilippo Bancheri. Mi riferisco principalmente a quelle fasce di popolazione che vivevano già in condizioni di bisogno e di povertà. Il servizio di assistenza domiciliare ai disabili gravi, gestito dal Distretto Socio Sanitario D8, è un modo concreto e personalizzato per rafforzare la vicinanza e il sostegno a quelle persone in difficoltà, impossibilitate a muoversi per malattia, a volte senza cure, rispondendo così ai loro reali bisogni>>.

La prestazione domiciliare prevede un’assistenza di 6 ore settimanali e avrà la durata di 12 mesi con interventi personalizzati e pianificati.

<<Il servizio domiciliare a favore dei disabili gravi – afferma da parte sua l’assessore ai servizi pubblici Angela Gallo – consente ai beneficiari, appositamente individuati anche al fine di prevenire duplicazioni di interventi e sovrapposizioni, di usufruire della presenza presso il proprio domicilio di un operatore OSA che possiede la professionalità specifica per il trattamento delle disabilità. Si tratta di un aiuto concreto per i portatori di handicap e per i familiari che li accudiscono quotidianamente i quali hanno altresì la possibilità di confrontarsi e di attingere da tale professionalità>>.