Cucina vegetariana in Sicilia, a cura del “cuciniere errante” Carmelo Chiaramonte

Cucina vegetariana in Sicilia, a cura del “cuciniere errante” Carmelo Chiaramonte

Nutrimenti che incontrate sul vostro cammino e che potrete usare in cucina, energie vitali, stili di vita e tanta creatività. Un po’ di storia della cucina vegetariana di Sicilia raccontata dal “cuciniere errante” modicano, Carmelo Chiaramonte, attraverso immagini, ricette eseguite dal vivo e libri consigliati per approfondire la cucina del cuore.
“Ho affrontato la preparazione a questo invito, come ne accetto tanti altri in Italia, poiché da diverso tempo mi dedico alla divulgazione della gastronomia anche in senso antropologico e, nell’ambito di questa manifestazione, c’è ancora la possibilità e la speranza di piantare qualche seme nella mente dei giovani che annaspano nella mis-conoscenza della gastronomia nonostante il gran parlare dell’Alta Cucina” ha spiegato Carmelo Chiaramonte.
“Divulgare e promuovere la preparazione a tavola di cibi che prevedono l’uso delle erbe e malerbe a costo zero”. Quattro i piatti preparati con erbe spontanee, alcune delle quali rare, senza andare necessariamente alla ricerca di un piatto top!
Accuratezza della parola e precisione del gesto, l’incontro con la cucina pitagorica promossa dallo chef Chiaramonte è stata una spiazzante e imprevista emozione per gli oltre 150 ospiti presenti.
Il prossimo appuntamento è il 22 ottobre ’15 alle 19.00, sempre al Centro Culturale “M. Abbate” di Caltanissetta con lo chef Giovanni Chianetta ed è anche previsto un momento di degustazione per riscoprire i grani antichi.