Covid, 6 marzo. Sicilia 592 nuovi casi ma la metà sono della provincia di Palermo. Italia 23.641

Covid, 6 marzo. Sicilia 592 nuovi casi ma la metà sono della provincia di Palermo. Italia 23.641

Coronavirus, 6 marzo, in Sicilia sono  592 i nuovi casi  registrati nelle ultime 24 ore. I morti sono 10.

Il numero complessivo di morti in Sicilia sale così a 4.223. Stabile anche la situazione sul fronte degli ospedali: al momenti sono ricoverate 783 persone (ieri erano 790), dei quali 121 in terapia intensiva (ieri erano 120) e 662 in area medica (ieri erano 670).

Boom del numero dei guariti nelle ultime 24 ore: addirittura 3.533, circostanza che fa scendere il numero dei positivi attuali sotto quota 20 mila (19.727, dei quali 18.944 in isolamento domiciliare).

Sono stati processati ben 26.236 tamponi e quindi il tasso di positività è del 2.25 (in leggerò rialzo).

È sempre Palermo la provincia con quasi la metà dei casi complessivi nell’isola. Ecco il dettaglio. Palermo: 45.197 casi complessivi dall’inizio della pandemia (254 nuovi casi)

Catania: 42.460 (79)

Messina: 20.104 (63)

Siracusa: 10.830 (29)

Trapani: 10.734 (32)

Ragusa: 8.555 (43)

Caltanissetta: 7.121 (36)

Agrigento: 6.332 (45)

Enna: 4.479 (11).

In Italia sono 23.641 i test positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore che portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 3.046.762. Ieri i contagi sono stati 24.036. Sono invece 307 le vittime in un giorno, secondo i dati del ministero della Salute, per un totale di 99.578.

Sono 355.024 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 378.463. Il tasso di positività è del 6,6%, in aumento di 0,3 rispetto al 6,3% di ieri.

Sono 2.571 i pazienti in terapia intensiva per il Covid in Italia, 46 in più rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri in rianimazione, secondo i dati del ministero della Salute, sono 214 (ieri erano 222). Nei reparti ordinari ci sono invece 20.701 persone, in aumento di 327 unità rispetto a ieri.