Coronavirus in provincia di Agrigento. Una vittima a Siculiana. Situazione nei comuni

Coronavirus in provincia di Agrigento. Una vittima a Siculiana. Situazione nei comuni

Coronavirus in provincia di Agrigento: 47 i nuovi positivi registrati nelle ultime ventiquattro ore. Il dato emerge dal bollettino diffuso dall’Asp di Agrigento che fa riferimento alla situazione epidemiologica in provincia del 17 marzo. I tamponi eseguiti sono stati 472 che portano il totale di test processati da inizio pandemia a 62.902. Cinque i nuovi ricoveri, 13 le guarigioni accertate e c’è una nuova vittima a Siculiana. Attualmente ci sono 42 persone assistite a domicilio.

Questa la situazione nei comuni:

Agrigento: 91 (tra questi 7 sono da attribuire ai migranti che si trovano ospiti della struttura Sgm Tomasi); Alessandria della Rocca 13; Aragona 22; Bivona 7; Burgio 2; Calamonaci 10; Caltabellotta 13; Camastra 18; Cammarata 2; Campobello di Licata 6; Canicattì 31; Casteltermini 7; Castrofilippo 1; Cattolica Eraclea 0; Cianciana 15; Comitini 0; Favara 40; Grotte 0; Joppolo 2; Licata 10; Lucca Sicula 4; Menfi 1; Montallegro 1; Montevago 4; Naro 0; Palma di Montechiaro 57; Porto Empedocle 24; Racalmuto 1 ; Raffadali 95; Ravanusa 3; Realmonte 1; Ribera 71; Sambuca 0; San Biagio Platani 2; San Giovanni Gemini 5; Sant’Angelo Muxaro 6; Santa Elisabetta 7; Santa Margherita Belice 3 ; Santo Stefano di Quisquina 2; Sciacca 106; Siculiana 34 (tra questi 22 sono migranti che si trovano presso il centro di Villa Sikania); Villafranca 10; 69 sono i migranti Contagiati dal Covid-18 ospiti delle navi quarantena che si trovano a largo del porto di Porto Empedocle.