Coronavirus in provincia di Agrigento: 124 nuovi positivi. Agrigento e Ribera rischiano la Zona Rossa

Coronavirus in provincia di Agrigento: 124 nuovi positivi. Agrigento e Ribera rischiano la Zona Rossa

Coronavirus in provincia di Agrigento, sono 124 i nuovi casi registrati nella giornata del 20 marzo. E adesso sia Agrigento che Ribera “vedono” la zona rossa che, secondo il nuovo decreto legge in vigore da qualche giorno, scatterebbe in automatico raggiungendo la soglia di 250 positivi ogni 100 mila abitanti. Questo vuol dire che ad Agrigento, dove attualmente ci sono 120 positivi, la zona rossa scatterà con l’aggiunta di altre poche decine di casi. Il dato emerge dal bollettino dell’Asp di Agrigento sull’andamento epidemiologico. I tamponi eseguiti sono stati 177 di cui ben 124 hanno dato esito positivo. Il totale dei test processati da inizio pandemia sale a 64.631. Due i nuovi ricoveri in ospedale, 14 le guarigioni accertate e nessuna nuova vittima. Attualmente ci sono 122 persone assistite a domicilio.  

Questa la situazione nei comuni:

Agrigento: 120 (tra questi 7 sono da attribuire ai migranti che si trovano ospiti della struttura Sgm Tomasi); Alessandria della Rocca 17; Aragona 26; Bivona 12; Burgio 6; Calamonaci 12; Caltabellotta 11; Camastra 9; Cammarata 3; Campobello di Licata 10; Canicattì 50; Casteltermini 10; Castrofilippo 1; Cattolica Eraclea 0; Cianciana 23; Comitini 8; Favara 55; Grotte 1; Joppolo 5; Licata 10; Lucca Sicula 4; Menfi 0; Montallegro 1; Montevago 4; Naro 0; Palma di Montechiaro 84; Porto Empedocle 36; Racalmuto 2 ; Raffadali 110; Ravanusa 4; Realmonte 8; Ribera 83; Sambuca 0; San Biagio Platani 4; San Giovanni Gemini 7; Sant’Angelo Muxaro 6; Santa Elisabetta 7; Santa Margherita Belice 2 ; Santo Stefano di Quisquina 11; Sciacca 105; Siculiana 40 (tra questi 14 sono migranti che si trovano presso il centro di Villa Sikania); Villafranca 10; 61 sono i migranti Contagiati dal Covid-18 ospiti delle navi quarantena che si trovano a largo del porto di Porto Empedocle.