Coronavirus, 4 marzo. Sicilia: 560 nuovi positivi. Italia 22865

Coronavirus, 4 marzo. Sicilia: 560 nuovi positivi. Italia 22865

Coronavirus, 4 marzo, in Sicilia sono 560 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore. I morti sono 14 e il totale delle vittime siciliane del virus sale così a quota 4.201. Buone notizie  dagli ospedali: al momento in Sicilia sono ricoverate 794 persone (ieri erano 813), stabile il numero dei pazienti che hanno bisogno di una terapia intensiva (oggi 118, ieri 117) e in calo chi ha bisogno dell’area medica (oggi 676, ieri 696).

Per via dei 1.130 guariti il numero degli attualmente positivi in Sicilia scende sotto quota 25 mila e si attesa a 24.545 (dei quali 23.751 in isolamento domiciliare).

Sono stati processati 26.837 tamponi e il tasso di positività scende così al 2,08%.

Nelle nove province siciliane la situazione è questa:

Palermo: 44.722 casi complessivi dall’inizio della pandemia (257 nuovi casi)

Catania: 42.253 (97)

Messina: 20.013 (51)

Siracusa: 10.777 (47)

Trapani: 10.691 (17)

Ragusa: 8.479 (24)

Caltanissetta: 7.071 (38)

Agrigento: 6.241 (22)

Enna: 4.454 (7)

Sono 22.865 i test positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i positivi erano stati 20.884. Le vittime sono 339 a fronte delle 347 di ieri. I casi totali da inizio epidemia sono 2.999.119, i morti 98.974. Gli attualmente positivi sono 446.439 (+9.018 rispetto a ieri), i dimessi e guariti 2.453.706 (+13.488), in isolamento domiciliare ci sono ora 423.807 persone. Sono 339.635 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 358.884. Il tasso di positività è del 6,7%, ieri era stato del 5,8%, quindi oggi aumenta di 0,9% punti percentuali.  Sono 2.475 i pazienti in terapia intensiva per il Covid-19 in Italia, in aumento di 64 unità nel saldo quotidiano tra ingressi e uscite. Gli ingressi giornalieri in rianimazione sono stati ben 232. Nei reparti ordinari ci sono invece 20.157 persone, in aumento di 394 unità rispetto a ieri.