Coronavirus, 3 maggio. Sicilia 734 nuovi positivi. Italia 5.948

Coronavirus, 3 maggio. Sicilia 734 nuovi positivi. Italia 5.948

Coronavirus, 3 maggio. Sono 734 i nuovi positivi al Covid19 in Sicilia su 14.474 tamponi processati, con una incidenza quasi del 5,1%. La Regione, nonostante la diminuzione dei casi, pero’ e’ seconda per numero di contagi giornalieri dietro la Campania. Le vittime nelle ultime 24 ore sono state 20 e portano il totale a 5.443. Il numero degli attuali positivi e’ di 24.955 con un aumento di 174 casi. I guariti oggi sono 540. Negli ospedali i ricoverati sono 1.338, 27 in piu’ rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 160, 3 in meno rispetto al report precedente. La distribuzione tra le province

Palermo con 445 nuovi casi seguita da Catania con 99, poi da Messina con 61, Siracusa 35, Caltanissetta 31, Ragusa 28, Trapani 25, Agrigento ed Enna 2 per ciascuna provincia.

In calo i casi Covid in Italia: nelle ultime 24 ore i nuovi contagi sono 5.948, contro i 9.148 di ieri. Si tratta del dato più basso addirittura dal 13 ottobre (quando furono 5.901), agli albori della seconda ondata, anche se pesa il crollo dei tamponi del weekend del primo maggio. Oggi i tamponi sono 121.872, 35 mila meno di ieri, ma il tasso di positività è comunque in calo al 4,9% (ieri e lunedì scorso 5,8%).

In aumento i decessi, 256 (ieri 144), per un totale di 121.433 vittime da inizio epidemia. Tornano a calare le terapie intensive, 34 in meno (ieri +2) con 121 ingressi del giorno, e sono 2.490 in tutto, mentre i ricoveri ordinari crescono di 50 unità (ieri -36), 18.395 in totale, altro probabile effetto del primo maggio, e il conseguente calo di dimissioni registrato. La regione con più contagi giornalieri è la Campania (+959), seguita da Sicilia (+734), Lazio (+661), Emilia Romagna (+641), Lombardia (+637) e Toscana (+570). Il totale dei casi sale a 4.050.708. In aumento i guariti, 13.038 (ieri 8.637), per un totale di 3.505.717. Torna quindi a calare il numero delle persone attualmente positive, 7.348 in meno (ieri +364): i malati ancora attivi sono ora 423.558. Di questi, 402.673 pazienti sono in isolamento domiciliare.