Coronavirus, 28 marzo. Sicilia 953 nuovi positivi. Italia 19611

Coronavirus, 28 marzo. Sicilia 953 nuovi positivi. Italia 19611

Coronavirus, 28 marzo in Sicilia sono stati 953 i nuovi casi nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati 890. I morti sono stati invece 25 (ieri 23) e così il numero complessivo delle vittime siciliane del virus sale a quota 4.583
Il dato dei contagi è il più alto da almeno due mesi e anche la pressione sugli ospedale conseguentemente è appesantita: le persone ricoverate sono infatti 973 (ieri erano 940) delle quali 129 in terapia intensiva (ieri 127) e 844 in area medica (ieri 813). I guariti sono stati 340 e dunque il numero degli attuali positivi in Sicilia raggiunge la cifra tonda di 17 mila (16.027 dei quali in isolamento domiciliare). Il numero dei tamponi processati è stato di 25.247 e il tasso di positività si attesta al 3,77% (in risalita rispetto a ieri ma molto più basso della media del Paese).

NELLE PROVINCE. E’ sempre il Palermitano il territorio nettamente più colpito dalla terza ondata del virus. Ecco il dettaglio. Palermo: 51.574 casi complessivi dall’inizio della pandemia (395 nuovi casi)
Catania: 45.395 (119)
Messina: 21.221 (121)
Siracusa: 11.986 (51)
Trapani: 11.271 (25)
Ragusa: 9.426 (86)
Caltanissetta: 8.149 (45)
Agrigento: 7.731 (100)
Enna: 4.898 (11)

IN ITALIA. Sono 19.611 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, per un totale di 3.532.057. Ieri i casi erano stati 23.839. Secondo i dati del ministero della Salute, sono invece 297 le vittime in un giorno (380 ieri), per un totale dall’inizio della pandemia di 107.933.   Ad oggi in Italia ci sono 573.235 attualmente positivi, 1.357 in più rispetto a ieri. Dall’inizio della pandemia sono invece 2.850.889 i guariti e i dimessi, con un incremento nelle ultime 24 ore di 17.950 unità.
Sono 272.630 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i test erano stati 357.154. Il tasso di positività sale al 7,2%, in crescita rispetto a ieri quanto era al 6,6%.
Sono 3.679 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, 44 più di ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione, secondo i dati del ministero della Salute, sono 217 (ieri erano stati 264). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 28.701 persone, in aumento di 80 unità rispetto a ieri.