Coronavirus 19 luglio. Sicilia 300 nuovi positivi, 130 provincia Caltanissetta. Italia 2.072

Coronavirus 19 luglio. Sicilia 300 nuovi positivi, 130 provincia Caltanissetta. Italia 2.072

Coronavirus 19 luglio. Sono 300 i nuovi positivi in Sicilia su 9.523 tamponi processati, con l’indice di positività che è sceso a 3,1% (ieri era schizzato al 6,9%). È quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute. Ieri erano stati 404 i nuovi casi a fronte di 5.832 tamponi processati. La Sicilia, attualmente, ha la seconda incidenza settimanale più alta d’Italia, 48, e precede la Sardegna con 62. Dopo 4 giorni senza decessi, oggi c’è, purtroppo, una nuova vittima. Salgono i ricoveri, sia quelli ordinari (5) che quelli in terapia intensiva (1). I guariti sono 41 in 24 ore. Attualmente ci sono 5.381 positivi in Sicilia, di cui 154 ricoverati in ospedale (ordinari), 22 in terapia intensiva e 5.205 in terapia intensiva. I guariti salgono a 224.408 mentre i decessi a 6.007. Da inizio pandemia sono 235.796 i casi registrati nell’Isola.

A livello provinciale, boom di nuovi casi a Caltanissetta, 130. A Palermo sono stati 62, anche a Catania 62, a Messina 15, a Siracusa 7, a Trapani 13, ad Agrigento 1, a Enna 10 mentre a Ragusa, dopo vari giorni con numeri preoccupanti (solo ieri 63), il bollettino non registra nuovi casi.

A livello nazionale, si registra un calo del numero di nuovi casi di coronavirus: sono 2.072, con un decremento di poco più di mille rispetto a ieri (erano stati 3.127). Ma a questo sembra contribuire il fatto che come ogni lunedì il numero di tamponi e test effettuati è sensibilmente più basso rispetto agli altri giorni, oggi è infatti pari a 89.089, cioè oltre 76mila in meno su ieri, e questo fa sì che l’indice di positività risalga al 2,3% contro l’1,9 di ieri. Il numero di decessi registrati nelle ultime 24 ore è pari a 7 (ieri 3), portando a 127.874 il numero totale di vittime dall’inizio dell’epidemia nel nostro Paese. Il Lazio è la prima regione per nuovi casi, 434, e precede con 300 la Sicilia.