Coronavirus 15 maggio. Sicilia 557 nuovi casi e 1043 guariti. Italia 6.659

Coronavirus 15 maggio. Sicilia 557 nuovi casi e 1043 guariti. Italia 6.659

Coronavirus 15 maggio. In Sicilia sono 557 i nuovi casi  registrati  nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 573). I morti sono stati invece 10 (ieri erano stati 17) e così il numero complessivo delle vittime del virus sale a quota 5.660.

Complessivamente in ospedale ci sono 947 persone (ieri erano 961), delle quali 114 in rianimazione (ieri erano 120) e 833 in area medica (ieri 841).

I guariti sono stati 1.043 e dunque al momento in Sicilia ci sono positivi 17.513 (-496) dei quali 16.566 in isolamento domiciliare.

I tamponi processati sono stati 19.981 e dunque il tasso di positività si attesta sul 2,78% (ieri 2,57%.).

Ecco la situazione nelle province siciliane:

Palermo: 67.969 casi complessivi dall’inizio della pandemia (197 nuovi casi)

Catania: 56.503 (99)

Messina: 25.534 (49)

Siracusa: 15.784 (40)

Trapani: 13.401 (30)

Ragusa: 12.069 (81)

Caltanissetta: 11.280 (16)

Agrigento: 11.139 (45)

Enna: 5.971 (0).

IN ITALIA. Sono 6.659 i positivi al test del coronavirus  nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 7.567. Sono invece 136 le vittime in un giorno (ieri 182). In totale i casi dall’inizio dell’epidemia sono 4.153.374, i morti 124.063. I dimessi ed i guariti hanno raggiunto quota 3.696.481, con un incremento di 13.292 unità nelle ultime 24 ore. Gli attualmente positivi sono 332.830, in calo di 6.776 rispetto a ieri.

Sono 294.686 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i test erano stati 298.186. Il tasso di positività è del 2,2%, in calo rispetto al 2,5% di ieri.

Sono 1.805 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, 55 in meno rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 63 (ieri 99). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 12.493 persone, -557 meno di ieri.